Perché … #InItaliasistaBene

É sempre e solo questioni di numeri. Quei numeri che danno l’idea di dove ci troviamo. Semplicemente non accetto di essere accusato di pessimismo perché ad un certo punto mi consentite qualche dubbio personale su un recupero cosí veloce di una situazione deteriorata da cosí troppi anni?

Cosa dovrebbe farmi credere che questa volta é la volta buona?

E allora copio, incollo e amplifico questo post e condivido tutto.

I numeri su cui riflettere sono sempre gli stessi e proprio per questo mi viene il dubbio che nessuno li consideri perché sono sempre lí, immutati da decenni nonostante i vari cambi al timone del Titanic l’Italia.

Io ripropongo i numeri chissa che prima o poi entrino per osmosi in qualche testa.

Et voilá:

  • Total Tax Rate (% of commercial profits) del 65.8% (contro una media oecd di 41,3%) [link]
  • 124 giorni necessari per ottenere l’elettricità (35 più della media OECD)  [link]
  • 233 necessari a ottenere un permesso di costruzione (86 in più della media oecd) [link]
  • 1185 giorni (650 in più della media OECD) necessari a far rispettare un contratto. [link]

Perché come scritto in tempi non sospetti forse stiamo imboccando una strada diversa.

Almeno mi pare.

 



          
Ver. 1.3
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *